Cosa fare con le foto del matrimonio?

di Chiara

La cosa più emozionante dopo il proprio matrimonio è sicuramente.. la consegna delle fotografie! Un po’ di ansia e di eccitazione non mancano durante le settimane passate ad aspettare che il fotografo consegni le foto – e anche quando il tempo di attesa è breve, sembra in ogni caso sempre troppo lungo. Poi, finalmente, arriva il giorno della consegna: le foto sono arrivate. E adesso cosa farne?

Innanzitutto, la prima cosa da fare quando ricevete le vostre foto è: fare un backup digitale. Un fotografo è tenuto a conservare le foto del matrimonio per un certo peridodo di tempo (di solito qualche anno), ma può decidere liberamente di tenere le foto in archivio anche per un periodo di tempo inferiore, se questo vi viene regolarmente comunicato sul contratto che firmate. In ogni caso il buonsesno vuole che la prima cosa da fare con le vostre foto di matrimonio, ancora prima di guardarle – no, non esageriamo ma ci siamo capiti! – è farne una o più copie. Dopodichè potete iniziare a divertirti. Come?

Condividere le foto

Ed ecco che dopo il dovere (il backup!) arriva il piacere. Una volta messe al sicuro le immagini, potete iniziare a condividerle con amici e parenti. Potete condividere la gallery che il fotografo vi ha consegnato, che in genere è protetta da password. Vi basterà fornire la password alle persone con cui volete condividere le foto – e che magari potranno fare il download e la stampa direttamente dalla galleria, senza disturbarvi. Ma può darsi che non vogliate mostrare TUTTE le foto del vostro matrimonio; in tal caso basterà fare una selezione delle immagini dacondividere, girarla al vostro fotografo e lui/lei vi fornirà una nuova password per la gallery condivisa – io faccio così. E per la condivisione sui social? Naturalmente vorrete poter mostrare le foto del matrimonio online, niente di meglio che fare un album con le immagini a cui tenete di più – ma senza esagerare!

 

Fare un album

Anche se i “fotoalbum”, non hanno nulla da invidiare al caro album “classico” di matrimonio in quanto a qualità e durata, può essere interessante, in quest’era digitale, conservare i ricordi del matrimonio in un album “tradizionale”, quello dove le fotografie vengono attaccate e non stampate direttamente sui fogli dell’album stesso. Trattandosi di un’occasione speciale potrete scegliere un album speciale nei materiali e/o nelle decorazioni, e potrete farlo sia da soli che affidandovi al vostro fotografo, che saprà consigliarvi al meglio.  Comunaue, che la vostra scelta ricada su un album digitale o su un album tradizionale, è importante avere un ricordo tangibile del vostro matrimonio, da sfogliare e da passare alle future generazioni.

 

Stampare le foto

Potete anche eventualmente rimandare la creazione di un album ad un secondo momento, ma stampate le vostre fotografie! Avere le proprie foto stampate dà la misura dell’importanza e della bellezza della giornata. E poi vuoi mettere la sensazione di prendere in mano le fotografie, sentirne l’odore, la consistenza, la carta, vederne i colori “dal vivo”? Quel che vale per l’album vale anche per le stampe: fate in modo di avere qualcosa di tangibile, il vostro fotografo sarà felice di aiutarvi in questo, se volete.

 

Biglietti di ringraziamento

Un altro modo carino di utilizzare le fotografie del matrimonio è di preparare dei biglietti di ringraziamento per gli ospiti con le immagini che preferite. È un ottimo modo per condividere dei bei momenti della giornata con le persone che erano presenti.

Regalare le fotografie

Ovviamente non siete i soli ad aspettare con ansia le fotografie del matrimonio. Genitori, suoceri, fratelli, non vedono l’ora di vedere le immagini del giorno (e di rivedersi loro stessi). Considerate la possibilità di regalare stampe incorniciate o anche dei gadget fotografici in occasione di festività o occasioni speciali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.